30 luglio 2018

Advertising sui metasearch: il primo passo per la disintermediazione intelligente.

Portali come Trivago, Tripadvisor e Google Hotel ADS sono sempre più utilizzati dai Surfer perché ritenuti comodi e veloci. Sfruttare questa tendenza a favore delle prenotazioni dirette nei siti web delle strutture turistiche non può che aumentare i margini di guadagno.


News 30.07

Che cos’è un Metasearch?
Un metamotore è un sito che raccoglie e aggrega informazioni da svariate fonti online e le presenta in maniera accentrata. Il loro obiettivo principale è quello di far risparmiare tempo al Surfer che altrimenti dovrebbe visitare decine e decine di siti alla ricerca della miglior offerta.

Va sottolineata la sostanziale differenza tra i metaseach e le OTA come Booking.com, Expedia, Hotels.com. Infatti quest’ultime sono molto più “esclusiviste”:
- offrono il prezzo concordato con la struttura e il portale stesso
- permettono la prenotazione solo sul proprio portale
- mostrano le recensioni scritte solo sul proprio portale

I Metasearch invece sono dei veri e propri “comparatori”. Prendono le recensioni da Google, Facebook, Booking.com e riportano i prezzi delle varie OTA. Dovrebbero avere sostanzialmente un ruolo neutro per consigliare il Surfer nella scelta del suo prossimo soggiorno. Il condizionale è d’obbligo perchè la neutralità dei Metasearch non è poi così veritiera. Se sei curioso, e sei un Cliente BookingOne, contattaci ne parleremo nel webinar di Venerdì 3 Agosto “L’advertising nei metasearch. Quando la presenza diventa fondamentale.”

 

News 30.07

 

I dati che confermano il trend
Negli ultimi anni le ricerche sui Metasearch sono aumentate a tal punto da condizionare in negativo l’andamento di alcune chiavi di ricerca generiche come “hotel Venezia”piuttosto che “hotel Roma” nel motore di ricerca Google. Questo accade perché i Surfer si abituano sempre più a cercare soluzioni nei siti di comparazione, apprendendo nuovi modi di ricerca.

 

News 30.07 big 

 

Cavalcare l’onda
Sfruttare a proprio favore questa migrazione dei Surfer, dai motori di ricerca ai motori di comparazione, è necessario per ottimizzare le vendite. Già da tempo si dice che per aumentare la marginalità il primo passo è la disintermediazione. Disintermediare significa slegarsi da situazioni coercitive che a fine anno pesano sul fatturato, come cancellazioni di soggiorno improvvise e commisioni.
È noto che i metasearch, oltre ai prezzi delle OTA, mostrano anche i prezzi dei siti ufficiali grazie ai servizi di Advertising mirati all’incremento delle prenotazioni dirette.

BookingOne®, la piattaforma all-in-one per il settore del turismo, permette di gestire la presenza delle strutture turistiche nei metasearch website grazie al servizio di Connect Booking ADV.
Inoltre, recentemente BookingOne® ha introdotto la formula CPA in Google Hotel ADS, spendi solo se vendi, grazie al fatto che MM ONE Group è Google Premier Partner.

Un buon piano di advertising, gestito e monitorato da uno staff digital, permette di essere presenti nei canali dove il Surfer naviga, presentandosi con la migliore offerta. Se desideri approfondire questa tematica, contattaci.

Richiedi info