AllianzAllianz

Il mobile non è più una scelta, è una necessità

Così recita uno dei titoli scelti da Think with Google parlando di tendenze web e comportamenti degli utenti.

 

È confermato: la navigazione da mobile ha superato quella da desktop. Soprattutto grazie ai Millennials, la generazione cresciuta a stretto contatto con le nuove tecnologie, aumentano sempre più anche gli acquisti e le prenotazioni effettuate direttamente da smartphone. I Millennials si affidano infatti alla navigazione da Mobile in modo più frequente rispetto agli over 35, e sono fiduciosi di trovare da smartphone le stesse informazioni che si possono trovare nei risultati di ricerca da desktop. Naturalmente il settore turistico non viene risparmiato da questo cambiamento, anzi assume un ruolo pioneristico: turisti e viaggiatori utilizzano lo smartphone per tutto ciò che ruota intorno al viaggio, dal reperimento di informazioni sui luoghi da visitare al ricercare indicazioni stradali, e ovviamente per prenotare soggiorni e voli. Niente più cartoline, cartine stradali e guide di viaggio cartacee…la praticità e la velocità offerte dal mobile accelerano i processi di acquisto e di ricerca delle informazioni, rendendo il mondo travel sempre più dinamico.

 

Secondo le analisi di Consumer Barometer di Google, negli ultimi 3 anni in Italia il comportamento degli utenti web è cambiato radicalmente. I dati parlano chiaro: l’utilizzo degli smartphone è passato dal 53% nel 2014 al 70% nel 2016, quello del tablet dal 21% del 2014 al 31% del 2016, mentre la consultazione di internet tramite due o più dispositivi (generalmente mobile) ha lasciato nettamente ai margini chi invece ne utilizza solo uno.

 

bookingone è mobile

 

Ciò significa che, soprattutto per i Millennials e la generazione Z che li segue, condizione necessaria (ma non sufficiente) è che i brand siano presenti nel web con siti e applicazioni mobile friendly e che offrano una user experience di ottima qualità. Ma ancora non basta: essendo gli utenti (e possibili clienti) connessi ovunque, in qualsiasi momento e con diversi dispositivi, è importante capire quali sono i “micromomenti” in cui essi sono maggiormente disposti a recepire i diversi messaggi dei brand, per interagire con loro in modo proficuo.

Momenti per informarsi, momenti per condividere, momenti per prenotare, momenti per recensire: riconoscerli e utilizzarli per avviare un dialogo quasi one-to-one tra una struttura ricettiva e l’utente è una delle sfide imminenti delle strategie di (digital) marketing per il settore del turismo.

Quindi, gli utenti-turisti hanno bisogno di app e funzionalità sempre più smart e responsive, che siano utilizzabili in tutta comodità dai dispositivi mobile per essere accompagnarti in ogni momento del loro viaggio, dal momento della prenotazione a quello della vacanza vera e propria.

 

Ma se è vero che il turista ha questo estremo bisogno di mobile, anche gli albergatori e gli operatori del settore turistico necessitano di strumenti sempre più portabili, performanti, funzionali e soprattutto semplici da utilizzare, che permettano una facile gestione di dati, richieste e delle comunicazioni tra utente e fornitore di servizi.

Con le sue molteplici funzionalità responsive, la piattaforma di prenotazione BookingOne è l’alleato giusto per i gestori di strutture ricettive: infatti BookingOne è mobile perché permette la fruizione in mobilità sia da frontend che da backend. Ciò significa che, da un lato si rende agevole la navigazione degli utenti e la prenotazione da dispositivi mobili grazie all’interfaccia di prenotazione full responsive che sia adatta agli schermi degli utenti, e dall’altra si facilita la gestione operativa di prenotazioni, richieste info e della comunicazione con i clienti da parte dell’albergatore, il quale può visualizzare lo stato di presentazioni e richieste in qualsiasi momento, sia da smartphone che da tablet.

Seguici su I nostri profili sempre aggiornati!        
Newsletter Vuoi essere il primo a saperlo? Iscriviti!
Contatti info@mm-one.com +39 0421 65261 +39 0421 308742